21 giugno 2022

Mille coccodrilli

a Patrizia Cavalli



Scavarsi dentro un posto per stare senza restare
Scavarsi dentro un posto per stare senza
Scavarsi dentro un posto per stare
Scavarsi dentro un posto per
Scavarsi dentro un posto
Scavarsi dentro
Scavarsi


Ci saranno ancora mille coccodrilli
sulla carta, dietro i volti
e saranno affamati – sempre,
mentre tace il pesce
di terra. La stanzetta reca
forme inaspettate.


*


Tornare a scrivere 
oggi 
che 

un piccolo vuoto s’insedia
e resta.





5 aprile 2022

Ottantanove giorni

Fare ordine. Fare spazio. Ottantanove giorni di aprile: i lillà, scrosci di pioggia, memoria e desiderio.

Cosa vi spinge a vivere è la domanda che non va posta se non si è pronti a sorreggere il peso della propria solitudine.

34 nodi di maestrale rafficato. Bolina,
anche tra i fili d’erba.

2 dicembre 2021

Epistolario 1 di n

Caro Mr. Drape, 
cosa significa scrivere una lettera fuori dal tempo è la risposta, ma chiedersi 'a cosa' smentisce il senso e il suo significato. Mi avvicino sempre più a luoghi rarefatti. Quando sono scomparsa? Il pesce fritto ride nelle fiabe orientali. Che verità disarmante! Sklovskij scrive che l'allucinazione è solo un fatto letterario, ma Borgna afferma che la solitudine dialogica è relazione.
C'è molto vento, le strade sono deserte e presto arriverà la tempesta. Non posso fare a meno di uscire.
Sempre sua, 
P.

10 novembre 2021

Dialogo (aperto?) con E. E. CUMMINGS. Le mie poesie si misurano con rose e locomotive

Scrivere di E. E. Cummings. Scrivere con E. E. Cummings. 
Un mio pezzo su Radio kafka.
Grazie per l'ospitalità.

Il presente dialogo (aperto?) nasce dall’incontro con alcuni libri di E. E. Cummings, in particolar modo: & [and] 1925, di cui consiglio la lettura ad alta voce della poesia 31, che conduce ad alte vette quando la parola si spezza (ancor prima del verso) sul palato, e fa vibrare il corpo della poesia rallegrando lo spirito del lettore – Cummings ne gioirebbe considerando il suo amore per la parodia; e dal libro: W (ViVa) 1931, da cui è tratta la poesia 67, dove è fortemente visibile quella precisione che crea movimento tanto cara al poeta. Prima di lasciarvi al dialogo (spero apriate anche voi una via come s’apre questa parentesi che vado a chiudere) vorrei concludere con… continua a leggere

18 settembre 2021

Tanka n. 5

Rami d’autunno
distesi sulla luna
sguardano il blu.
Profondo è il respiro
nel silenzio due stelle.