6 marzo 2012

Nessuno ci proteggerà, pensaci. Lo senti? Senti questa confusione dentro gli occhi? Ho finito il libro l'altra notte, poi ce ne sarà un altro, poi un altro ancora. Tutte le parole del mondo che possiamo avere... tutte. E mai basteranno. 
Sylvia, peccato che tu non ce l'abbia fatta. Con la tua campana di vetro, quando entrasti fiera nella stanza della commissione mai avrei immaginato che quella sarebbe stata l'ultima porta che avresti chiuso. 
Ma noi siamo solo piccole donne trasparenti, in fondo. Anche il cuore non si vede, nonostante lo si possa attraversare con gli occhi. 
Ora ho lo sguardo muto, e tante parole ingoiate. Così è più bello. Nessuno si spaventa, e vissero tutti felici e contenti! Perché fa orrore il male. Bisogna fare attenzione, essere lungimiranti, la saggezza del cazzo insomma.
Cuore mio perdonami se sono così cattiva, non ti comprerò mai una crema antirughe per farti bello. Io l'amore  lo so cos'è, e ci sono pure morta. La mia bimba ogni tanto torna a consolarmi, quando vede che è troppo, quando sente che i gironi sono finiti. Mi tiene tra le braccia ed io le urlo. Lasciarmi andare, lasciami andare! Non ti permetterò anche questa pena! Ma lei è già andata, con quella voce dolce che si allontana dal mio orecchio. 
Come avrei voluto sentirla ridere, almeno una volta. 




7 commenti:

  1. http://www.mart.tn.it/context_mostre.jsp?ID_LINK=10&area=42&page=2&id_context=2956

    ci andiamo?

    RispondiElimina
  2. Secondo me ride in eterno
    oltre gli ostacoli, le parole e i gesti più o meno sbagliati. Senza nemmeno lo specchio che non serve più, c'è di meglio per rilevare le trasparenze, una "tecnologia" mai vista ...

    Seen u dear Pam *

    RispondiElimina
  3. a me ormai fa orrore anche il bene. pensa te.
    più trasparenti di così si muore.
    :*

    RispondiElimina
  4. ..questa malinconia atroce.. e questo amore disarmante.

    Le tue parole sussurrate e i nostri ascolti da seduti, perchè in piedi si ondeggia troppo.

    un abbraccio stretto.
    m.

    RispondiElimina
  5. ma noi siamo piccole donne trasparenti in fondo **

    RispondiElimina
  6. La malinconia è il sentimento che meno riesco a fronteggiare, è qualcosa che mi s'attacca all'anima e mi sfalsa il respiro. C'ho pensato leggendoti apetta. Un bacio

    RispondiElimina
  7. Sarà forse il fatto che leggo insieme queste righe e quelle dell'8 marzo ma effettivamente non riesco a separarle, e allora capisco e non capisco, come forse è giusto che sia (e sicuramente mi "diverte").
    Sotto c'è Alice e visto che mi piace inquinarti casa, il pensiero va all'uovo inside.

    Humpty Dumpty sat on a wall,
    Humpty Dumpty had a great fall.
    All the king's horses and all the king's men
    Couldn't put Humpty together again.

    Ciao, Pamuzza.

    RispondiElimina