1 aprile 2012

Poi succede che mandi un pezzo ad un concorso. Così, per vedere che effetto fa spedire le tue parole a qualcuno. Gli autori dei primi sei scritti selezionati interpreteranno i personaggi del nuovo libro di Isabella Santacroce, Amorino. 
Il libro lo stai leggendo, e ti piace quella poesia che rende le pagine così vive. 
E allora ti butti. Lo fai.
Poi succede che più passano i giorni, più la contraddizione che tieni stretta nel fondo ti nasconde il viso. Le mani tentano di cancellare i sensi, quasi fossero loro le custodi e tu figlia tenera e sprovveduta. Ma le parole sono lì. E le vedi camminare, da sole, mentre sono altri occhi a dar loro luce. 
Poi succede che quel pezzo si classifica al primo posto. La voce si fa trasparente, lasciando al posto del suono emozioni di bianco e nero. Sarò Albertina, una delle gemelle Stevenson, alla presentazione del libro Amorino, di Isabella Santacroce. 
Mi travolge il pensiero di far parte — con altre cinque persone e l'autrice stessa — di uno spettacolo teatrale che sta prendendo forma portando questo tempo indietro nel tempo. E' il 1911, a Minster Lovell. 


Poi, succede questo:
La presentazione di "Amorino" sarà a Roma, 
nella libreria MELBookstore, 
il giorno Mercoledì 4 Aprile alle 18,30.


Performance di Isabella Santacroce
accompagnata da: 
Arpa. Tiziana Liperoti
Dj Set. Madame Suxine Stereo
Danzatrici. Gloria Dorliguzzo e Simona Pettinari
Presenta. Federica Prado
Con letture del Coro Amorino. 
Abiti. Leopardessa: Jessica Harris e Mariaelena Masetti Zannini.

34 commenti:

  1. Risposte
    1. ma anche vmkdflbhajut in questo momento... :-))

      Elimina
  2. ..e te lo meriti tutto, il "rumore" che ti muove attorno, quanto vorrei esser lì tra gli applausi ad incrementarne la forza...

    vorrei sì..

    (sarò a roma per i primi di maggio.. ci aggiorneremo..)

    m.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. BellaMoni... ti ricordi quando parlavamo di certi "meccanismi" tempo fa? E dei controversi poetici...
      Ecco. Ancora sto muorendo. Muorendo con la u! :/
      Però combatto, sempre.

      E tu, finalmente a Roma!!! :)*

      Elimina
    2. ..finalmente Roma sì...ma per lavoro..quindi non so quanto sarà la mia libertà... (ti puoi immaginare..)

      e mi ricordo sì di quando parlavamo, mi ricordo delle cose importanti,quelle che fanno rumore "spesso" quello che stride senza però che dentro crei vuoti, ma semmai li colma..

      sei bella tanto.. ma tanto, nè!!!
      passa una Buona Pasqua..
      abbraccio stretto..
      m.

      Elimina
    3. :-) !
      Buona Pasqua a te, amica mia...
      (ascolto sempre le tue parole)
      ti abbraccio forte*

      Elimina
  3. sono così felice per te che ti abbraccerei!

    In bocca al lupo! :))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Micol grazie!!! Abbraccio virtuale arrivato tutto :)
      Crepi il lupo!
      :***

      Elimina
  4. per quanto mi riguarda eri "prima" da un pezzo! ;-)
    in bocca al lupo. una bella soddisfazione.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. perché te sei norupies, dai mille travestimenti. E guardi il lato bello nell'ombra. E dell'ombra.
      Poi c'è pure l'altro lato, ma meglio non stuzzicarlo ;-)
      Crepi il lupo, grazie...

      Elimina
  5. tutto ciò non mi stupisce...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. e io che volevo allucinarti...!!!
      :-)****

      Elimina
  6. congratulazioni apetta!
    gr

    RispondiElimina
  7. CAZZO! Farò in modo di esserci.

    :)

    sorrisi per te
    Marinverno

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dai...
      Da Parigi al Pincio, e dal Pincio alla MelBook! Che location eh :)
      Un abbraccio Marinverno*

      Elimina
    2. Com'è andata?!!?!?!?
      Con estremo ritardo, avendo mancato l'appuntamento in carne...
      ti invito "da me"
      ho appena aperto questo timido blog
      frutto di una vecchissima idea che avevo da Parigi
      ...
      vieni quando vuoi,
      ti aspetto
      un abbracco

      Elimina
    3. giudica tu...
      www.youtube.com/user/apepam/videos
      :-)

      ps: e quindi sei tu?!?!? Io quell'atmosfera parigina non me la scordo più. Abbraccio****

      Elimina
  8. Auguri di buona Pasqua apetta cara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Auguri anche a te, caro Giorgio...

      Elimina
  9. Seguo e apprezzo "voyeuristicamente" il tuo blog da tempo, da ex poeta ho sempre fatto il tifo per te!Ieri entro casualmente da Melbook, non so niente dell' evento, né mi interessa saperlo!ora vengo a scoprire che eri parte dello spettacolo!:-)Che dire?il mondo è piccolo!gratulazioni sincere!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti ringrazio, sono contenta tu abbia lasciato un segno qui. Il mondo è molto più piccolo di una cruna d'ago per noi granelli di sabbia... Però. Però non mi hai detto come ti chiami :-) ciao ex poeta, che poi se sei poeta "ex" son solo due lettere dell'alfabeto...

      Elimina
    2. Sono sempre stato convinto che ogni espressione d'arte, anche la più estrema o creativa necessiti di ardore, talento e in egual modo "sudore"! Diciamo che non ho mai avuto una gran voglia di sudare!per il nome, che è solo un accessorio, (non sono Marlon Brando in ultimo tango a Parigi eh ;-)) fai pure tu! Mi accontento di qualsiasi sequenza alfanumerica possa identificarmi! A presto! :-)

      Elimina
    3. Hai ragione, ma... non credo si possa scelgiere se essere poeta o meno, a dispetto dello scrivere ;-)
      Immaginavo sul nome, però ero curiosa di vedere quello che avresti scelto. Dunque, a presto Bastiano Baldassarre Bucci :-))

      Elimina
    4. La poesia è una crisalide che abita le mie viscere, il mio stomaco, una parte del mio cuore e a cui è interdetto l'accesso al mio cervello. Ma questa intuisco essere questione che un giorno, forse, perpetueremo a quattr'occhi :-)
      Buona pasqua apepam!
      Bastian Balthasar Bux (il grassoccio della prima parte del libro ;-))

      Elimina
    5. Buona Pasqua ormai andata, Bastian Balthasar Bux!
      (non mi sbagliavo dunque sul "essere poeta")
      :-)ciao

      Elimina
  10. l'apa trans-vestita da chierica con l'occhio assassino però è troppo inquietante..:D :P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Diciamo che ero molto, ma molto, vicina al personaggio del libro. Ma molto molto eh ;))

      Elimina
  11. Tu.
    Te lo meriti.Tu.

    Abbracciandoti.

    S.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' stato bello, S.
      Nonostante tutti i miei muri che si son messi in fila come una corsa ad ostacoli.
      Ti abbraccio****

      Elimina