2 settembre 2018

Siamo insieme nel silenzio del tempo doppio
senza toccarci. Io non ho che questo nome dato
mente-corpo-mondo e un’ora aperta al vuoto
come fosse l’ora ella la strada e l’indicazione.

Tenaci costammo
un penny e qualche pensiero.

Dove si può aspettare quel dove ove ti aspetto? Mia musa,
quanti volti mostri questa sera! Vorrei baciarli tutti e cadere
come l’enjambement. Perché spezzarsi è un verso / limite
che mi supera
inarcando-si-